Le iscrizioni a Tandalò non vanno in ferie. La gara spopola anche sui social

Buddusò. A poco meno di due mesi dalla quarta edizione dell’unica Cronoscalata su Terra in programma dall’11 al 13 ottobre, sono già molti gli iscritti alla gara provenienti da tutta la penisola.

Tra i primi come sempre l’affezionato Ivano Nicoletta, piemontese, fuoriclasse del fuoristrada, che quest’anno parteciperà con una nuova creazione. Tra gli iscritti si evidenzia la grande affluenza dei Kart Cross che, come sempre, rappresentano la categoria più corposa ed agguerrita, nonché molto spettacolare.

Le novità della quarta edizione sono tante. Per la prima volta la gara avrà una doppia validità: il Campionato Italiano Velocità su Terra con coefficiente doppio e la classica gara aperta a tutti i veicoli.

“Siamo molto contenti di ospitare una tappa del Campionato Italiano Velocità su Terra – dichiarano gli organizzatori della Tandalò Motorsport, drivEvent Adventure e LRT Sardinia – sotto l’egida di Aci Sport, che ringraziamo per l’opportunità. Stiamo preparando al meglio tutti gli aspetti organizzativi per dare il massimo ai nuovi piloti che verranno dal continente e dalla Sardegna”.

La novità che incuriosisce tutti è il “Manscione” finale con cui si eleggerà il Re di Tandalò nonché vincitore del Trofeo Giuseppe Marroni, a cui è intitolata la gara. Si tratta di una sfida “tutti contro tutti” dove i migliori quindici piloti si sfideranno in una salita extra: chi salirà più velocemente sarà il vincitore. Il Manscione finale verrà trasmesso in diretta televisiva su Videolina Sat. canale 819.

Per la classifica, quest’anno saranno distinte tutte le categorie di veicoli per avere un vincitore per ognuna di esse: Rally, Velocità Fuoristrada, Kart Cross, Storiche e Open.

Il territorio della Sardegna è entusiasta di questa manifestazione, in primis la comunità di Buddusò che da sempre ospita la gara e collabora nell’organizzazione. Il Comune di Alà dei Sardi che, come per la passata edizione, ospiterà le verifiche pre gara del venerdì. Anche i Comuni di Bitti, Padru e Pattada sostengono la manifestazione che, da sempre, è un evento che vuole, prima di tutto, promuovere il territorio e le tradizioni che ancora oggi sono custodite in queste zone.

La gara spopola anche nei Social: nel sito www.tandalo.it e nelle pagina Facebook e Instagram si possono già vedere i primi iscritti, le loro auto e tutte le informazioni utili a piloti e spettatori.

Buddusò, 20/08/2019 – Comunicato n. 4

Ufficio Stampa Cronoscalata di Tandalò

2019-08-21T10:01:55+00:00